Numero Verde 800 135865

PERITIA è intervenuta su incarico di un privato che ha subito un incendio distruttivo originato da una stufa elettrica.

Perizia aerea

Il rogo ha completamente distrutto il fabbricato, tetto e solai compresi, rendendo impossibile l’accesso in sicurezza all’interno dei locali.
Anche in questo caso, come per altre casistiche che rendono pericoloso il sopralluogo, PERITIA ha utilizzato il proprio pilota di APR (certificato ENAC) il quale ha eseguito il sopralluogo mediante l’utilizzo del drone (certificato ENAC) con telecamera a risoluzione 4K.

Visura catastale

Successivamente all’accertamento eseguito sul luogo dell’incendio, si sono inoltre recuperate le piante in scala e i progetti storici del fabbricato ed è stata richiesta una visura catastale con vigenza dell’immobile.

Stima con l’utilizzo di vecchie fotografie

Sulla base degli accertamenti sopra citati e della documentazione raccolta, è stata infine redatta la stima dei costi necessari alla ricostruzione del fabbricato, impianti compresi, tendendo conto delle normative edilizie vigenti.
Per il contenuto andato totalmente distrutto, la ricostruzione del valore è stata effettuata mediante la raccolta e la visione di vecchie fotografie che ritraevano l’interno del fabbricato prima dell’evento dannoso. Da tale analisi abbiamo potuto ricostruire la posizione del mobilio all’interno dell’abitazione, verificando la corrispondenza dei residui riconoscibili fra le macerie fotografate con il drone.

Conclusioni

Anche in questa situazione in cui sembrava impossibile dare un valore al contenuto totalmente bruciato, PERITIA con l’esperienza dei suoi tecnici ha saputo fornire il risultato richiesto al suo cliente.

Categorie: Perizie